L’azienda

costarossa_icon_11

PRODUZIONE

 

8000

BOTTIGLIE DI MONFERRATO ROSSO (2014)

 
13000

BOTTIGLIE DI MONFERRATO ROSSO (2015)

 
5000

PIANTE PER LEGNAME PREGIATO (1998-2004)

400

QUINTALI DI LEGNA DA ARDERE (2012)

L’azienda Costarossa produce e commercializza il legname derivato dalle manutenzioni degli impianti arborei, oltre che dal diradamento selezionato delle piante del bosco ceduo.

In prospettiva, e a partire dalla vendemmia 2014 si commercializzerà anche l’uva di Nebbiolo e Pinot Nero coltivata nei circa due ettari di vigneto restaurato.
L’orto e il frutteto, insieme al pollaio danno i loro frutti a seconda delle stagioni, offrendo freschezza e gusto come solo l’autoproduzione può garantire.

costarossa-frutteto (2)

costarossa-frutteto (3)

costarossa-frutteto (4)

costarossa-frutteto (1)

Vigneto
La produzione di uve da vino comincerà a partire dal 2014 quando si calcola un raccolto pari al 70% del potenziale che si raggiungerà a partire dal 2015. In base al tipo di impianto e alla densità di ceppi si calcola per il 2014 una produzione di 80 quintali di uva, considerando che una bottiglia di vino da 75cl viene prodotta con 1kg di uva si considera una produzione per il 2014 di circa 8.000 bottiglie di Monferrato Rosso DOC COSTAROSSA, mentre il regime che maturerà con l’annata 2015 dovrebbe garantire una produzione di 130 quintali di uva pari a circa 13.000 bottiglie da 75cl all’anno di Monferrato Rosso DOC COSTAROSSA.
Legname pregiato
La Costarossa ha incentrato la sua attività sulla vivaistica per la produzione di legname pregiato da mobili. La conversione aziendale attuata tra il 1998 e il 2004 ha visto un’importante opera di forestazione sulle dolci colline della tenuta. Sono state piantate circa 5000 piante di (varietà) ciliegi, roveri, frassini, carpini, olmi.

Legna da ardere
Durante il 2012 la Costarossa ha prodotto e commercializzato circa 400 quintali di legna da ardere. Derivata dalle potature effettuate sugli impianti di forestazione previsti dal pianto di rimboschimento oltre che dal diradamento del bosco ceduo, la legna della Costarossa viene abbattuta sui terreni della tenuta, tagliata in tronchi di circa due metri, viene successivamente trasportata con l’utilizzo del trattore Carraro e di un rimorchio nel piazzale antistante i capannoni. Viene quindi spaccata e segata a dimensione conforme alle misure di stufe e camini. La commercializzazione avviene all’ingrosso per i tronchi di due metri o al dettaglio una volta dimensionata alle misure di stufe e camini.

Frutta/ortaggi
Insalata e pomodori, carciofi, verze, finocchi, prezzemolo, ravanelli, peperoni, melanzane, patate, cipolle, fragole, zucche, meloni, piselli, fagioli e fagiolini, sono solo alcune delle varietà di verdure autoprodotte nell’orto della Costarossa. L’impiego di concimazioni naturali e un’attenta e amorevole cura dell’orto regalano il piacere di raccogliere prodotti freschi e genuini.